Risanamento No Dig

Blueco sempre leader, anche nel settore del risanamento di tubazioni.

Mentre oggi giorno il risanamento avviene con tecniche che creano grossi problemi alla viabilità e all’ambiente, Blueco introduce tra le prime in Italia una tecnologia rivoluzionaria di riabilitazione delle reti fognarie; la tecnologia UV-CIPP (UV Cured In Place Pipe, o come definita dalla traduzione italiana della normativa UNI EN 13566-4:2005, riabilitazione mediante tubi reticolati in sito con raggi UV).

Grazie a tale tecnologia sperimentata e utilizzata ampiamente nel resto d’Europa, ma ancora poco conosciuta in Italia, il risanamento avviene in breve tempo e senza alcun disagio grazie all’utilizzo di liner costruito in materiale composito costituito da uno speciale tessuto in fibra di vetro a multi strato impregnato di resina fotoindurente.

Tale liner è inserito a trazione e successivamente polimeralizzato tramite raggi UV.

La nuova tubazione in fibra di vetro, oltre ad aderire perfettamente alle pareti interne della vecchia tubazione, può supportare una flessione di elasticità pari a 12000 N/mm2, assicurando così una impercettibile diminuzione della portata grazie all’aumento della scorrevolezza.

Tale tecnologia è particolarmente apprezzata poiché evita i problemi tipici generati dal metodo tradizionale, comunemente definito “ad inversione”, come ad esempio la cessione di acque nocive e la formazione di residui di stirene causati dalla polimerizzazione a caldo. La posa del liner avviene seguendo la norma europea UNI EN 13566-1 e 13566-4.